Celso Ulpiani

 

Nato ad Acquaviva il 23 novembre 1867, Celso Ulpiani è stato un medico e agronomo italiano. compì gli studi classici a Roma e conseguì la laurea in Medicina e Chinirgia all’Università di Bologna nel 1891.

Dopo aver esercitato per alcuni anni, nelle Marche prima ed a Roma dopo, si dedicò agli studi di chimica. Le sue ricerche in campo agricolo lo portarono a ricoprire ruoli direttivi presso le Stazioni Agrarie di Roma, Napoli e Bari oltre che ad esercitare la professione di insegnante di chimica agraria a Portici.

Il suo interesse si volse alla riduzione e denitrificazione dei nitrati, alla trasformazione dell’acido ureico e alla formazione del terreno agrario.

Uomo coltissimo e raffinato umanista, oltre che scienziato, ha lasciato numerose opere che documen­tano la varietà e la complessa articolazione dei suoi studi. Ha pubblicato opere di chimica-biologica tra le quali il problema agrario meridionale, I privilegi del suolo e del clima d’Italia, La politi­ca frumentaria d’Europa nel secolo scorso, Chimica-Fisica e Agricoltura.

Gli interessi umanistici, rivolti soprattutto alla lette­ratura latina, lo portarono ad approfondire un argomento con­geniale ai suoi studi sull’agricoltura: le Georgiche di Virgilio.

Condividi
 Scritto da alle 13:04

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di profilazione di terze parti al fine di migliorare l'esperienza degli utenti e di inviare messaggi pubblicitari e informativi rispettando le preferenze dell'utente e le modalità descritte nell'informativa estesa nella quale puoi negare il consenso al loro utilizzo.
Proseguendo la navigazione accetti l'uso dei cookie. Leggi informativa estesa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi