Apr 162018
 

La Regione Marche eroga contributi alle famiglie con persone affette da disturbi dello spettro autistico per la copertura delle spese sostenute per gli operatori specializzati che effettuano interventi educativi/riabilitativi basati sui metodi riconosciuti dall’Istituto Superiore della Sanità.

Entro il 10 maggio 2018 le famiglie con persone con disturbi dello spettro autistico, in possesso dei requisiti di cui all’Allegato “A”, presentano al Comune di Acquaviva Picena la documentazione di seguito indicata:

  1. domanda di contributo utilizzando il modello di cui all’Allegato “B”;
  2. dichiarazione sostitutiva di atto notorio attestante le spese sostenute nel periodo 01.06.2017/31.03.2018 per gli operatori specializzati che hanno effettuato interventi educativi/riabilitativi basati sui metodi riconosciuti dall’Istituto Superiore della Sanità, utilizzando il modello di cui all’ Allegato “C”. Le spese devono essere state sostenute ovvero pagate e quietanzate nel suddetto periodo nonché suffragate da documentazione fiscalmente valida e intestate al beneficiario o ad un familiare.

Allegato “A” : DGR N. 218/2018 – “L.R. 25/2014, art. 11 – Contributi alle famiglie con persone con disturbi dello spettro autistico anno 2018” – Tempi e modalità per la presentazione delle domande e della rendicontazione

Allegato B – domanda contributo : modello domanda di contributo

Allegato C – Rendicontazione : modello di rendicontazione delle spese sostenute

 

Condividi
Ott 202016
 

Entro il 14 novembre 2016 le famiglie con persone con disturbi dello spettro autistico, in possesso dei requisiti di cui all’Allegato “A” della DGR n.1228 del 17.10.2016, presentano al Comune di residenza la documentazione di seguito indicata:
a) domanda di contributo utilizzando il modello di cui all’Allegato “B” del presente atto;
b) dichiarazione sostitutiva di atto notorio attestante le spese sostenute nel periodo 01.01.2016 / 30.09.2016 per gli operatori specializzati che hanno effettuato interventi educativi/riabilitativi basati sui metodi riconosciuti dall’Istituto Superiore della Sanità, utilizzando il modello di cui all’allegato “C” del presente atto.

Gli Allegati “B” e “C” possono essere scaricati dal sito della Regione Marche al seguente link
http://www.regione.marche.it/Regione-Utile/Sociale/Disabilità#2742_Modulistica

 

Oppure scarica i documenti :
DGR n. 1228 del 17.10.2016
Allegato A
Allegato A – modalità di presentazione domande
Allegato B – domanda contributo
Allegato C – atto notorietà

Info :
Centro Regionale di Ricerca e Documentazione sulle Disabilità, dott.ssa Emanuela Lucertini tel. 071 8064488

Condividi
Set 282016
 

Manifestazione di interesse per l’accoglienza delle persone colpite dal sisma rivolta ai titolari di strutture ricettive del territorio limitrofo alle zone interessate.

Tutti gli operatori titolari di strutture ricettive ubicate nel territorio limitrofo alle zone interessate dal sisma provvisti dei requisiti essenziali tra cui la presenza di impianto di riscaldamento e il servizio di somministrazione di alimenti e bevande, sono invitati a manifestare il proprio interesse a offrire:
1. vitto comprendente prima colazione, pranzo, e cena con alimentazione sana e rispettosa delle necessità/scelte alimentari/convinzioni religiose delle persone;
2. sistemazione in camere doppie, triple, appartamenti, residence, bungalow e/o altra sistemazione ritenuta adeguata d’intesa con il Sindaco competente;
3. ordinari servizi di pulizia ed igiene, in base alle specifiche disposizioni vigenti per le categorie ricettive di appartenenza;
Il gestore della struttura ricettiva ospitante, che dovrà essere in possesso dei requisiti per contrarre con la Pubblica Amministrazione, si impegna:
a) a registrare le presenze degli utenti, trasmettendo settimanalmente l’elenco alla Regione Marche attraverso l’applicativo informatico appositamente predisposto dalla Regione. I nuovi ingressi dovranno essere comunicati alla Regione Marche contestualmente alla loro registrazione al momento dell’accettazione nella struttura ospitante;
b) a fornire i servizi sopra elencati alle tariffe pro-capite giornaliere di seguito indicate, secondo uno dei seguenti trattamenti (concordato in base alle esigenze dell’utente):
– Pernottamento e prima colazione o uso cucina ( 25, 00 euro – oneri di legge inclusi);
– Pernottamento e uso cucina (25,00 euro – oneri di legge inclusi);
– Mezza pensione (solo per hotel e alberghi) (35,00 euro – oneri di legge inclusi);
– Pensione completa (solo per hotel e alberghi) (40,00 euro – oneri di legge inclusi).

Per i bambini fino a 12 anni si applica una tariffa ridotta al 50%.

c) Ad emettere fattura, in modalità elettronica, alla fine di ogni mese di calendario in relazione alle effettive presenze rilevate nel corso del mese stesso;
Ciascuna proposta di disponibilità dovrà contenere l’impegno a mantenere la stessa per un periodo non inferiore a 180 (centottanta) giorni prorogabili fino alla conclusione dello stato di emergenza.Si invitano, pertanto, i soggetti interessati a far pervenire la propria
disponibilità compilando il modello allegato entro e non oltre le ore 12,00 del 01/10/2016 tramite:
PEC: regione.marche.funzionectc@emarche.it
Fax : 071 8062154

Scarica la documentazione :

Avviso manifestazione di interesse Regione Marche

scheda avviso manifestazione di interesse

 

Condividi
Set 022016
 

Scarica la locandinaSi parte lunedì 5 settembre alle 21 da Piazza Della Libertà

ACQUAVIVA PICENA – Si torna a camminare lunedì 5 settembre alle 21 grazie al progetto “Salute in cammino” promosso dall’U.S. Acli Marche e dalla locale amministrazione comunale.

Anche quest’anno, nel periodo estivo, sono state organizzate una serie di manifestazioni con una duplice finalità: da un lato la promozione dell’attività fisica come strumento di promozione della salute, dall’altro la conoscenza del territorio di Acquaviva Picena e la sua valorizzazione visto che all’interno del territorio comunale si sono delle ricchezze di carattere architettonico, naturalistico e a ambientale davvero eccellenti basti pensare alla fortezza medioevale o alla chiesa di San Francesco, tanto per citare degli esempi.
Il programma della manifestazione prevede il ritrovo dei podisti alle ore 20,45 in piazza Della Libertà e alle ore 21 la partenza. Non occorre preiscriversi, basta presentarsi sul luogo di partenza per la registrazione dei dati anagrafici. In caso di maltempo la manifestazione sarà rinviata.
“Alla vigilia della Settimana europea dello sport – dicono i promotori della manifestazione – abbiamo voluto organizzare questa iniziativa per ribadire l’importanza dell’attività fisica come strumento di promozione della salute dei cittadini. Dal 10 al 17 settembre 2016, come previsto dalla Commissione Europea, sulla base del Piano di lavoro dell’UE per lo sport 2014-2017 e della Raccomandazione Health-Enhancing Physical Activity “HEPA” sulla promozione trasversale ai settori dell’attività fisica salutare, si terrà infatti la “II Settimana Europea dello sport – EWoS”, volta
a promuovere la partecipazione sportiva e l’attività fisica di base nei Paesi membri dell’UE. E tra i temi della manifestazione europea c’è proprio l’attività fisica salutare che è alla base del nostro progetto che va avanti ormai da diversi anni”.

Condividi
Set 022016
 

Il Sostegno per l’Inclusione Attiva (SIA) è una misura di contrasto alla povertà che prevede l’erogazione di un sussidio economico alle famiglie in condizioni economiche disagiate, nelle quali almeno un componente sia minorenne oppure sia presente un figlio disabile o una donna in stato di gravidanza accertata.

Per avere il beneficio, il nucleo familiare del richiedente dovrà aderire ad un progetto personalizzato di attivazione sociale e lavorativa attuato attraverso una rete integrata di interventi predisposti dai servizi sociali dei comuni coordinati a livello di Ambito Territoriale in rete con i servizi del territorio (Centri per l’impiego, servizi sanitari e scuole, soggetti privati). Le attività possono riguardare i contatti con i servizi, la ricerca attiva di lavoro, l’adesione a progetti di formazione, la frequenza e l’impegno scolastico, la prevenzione e la tutela della salute. L’obiettivo è aiutare le famiglie a superare la condizione di povertà e riconquistare gradualmente l’autonomia.

COME RICHIEDERE IL SIA
La richiesta del beneficio dovrà essere presentata da un componente del nucleo familiare al proprio Comune di residenza mediante la compilazione di un modulo (predisposto dall’INPS) con il quale, oltre a richiedere il beneficio, si dichiara il possesso di alcuni requisiti necessari per l’accesso al programma. Il richiedente al momento della domanda deve essere già in possesso di un’attestazione ISEE in corso di validità.

REQUISITI
– essere cittadino italiano o comunitario o suo familiare titolare del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente, oppure cittadino straniero in possesso del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo;
– essere residente in Italia da almeno 2 anni;
presenza di almeno un componente di minore età o di un figlio disabile, oppure di una donna in stato di gravidanza accertata;
– ISEE in corso di validità inferiore o uguale a 3.000 euro;
– non beneficiare di altri trattamenti economici rilevanti: il valore complessivo di altri trattamenti economici eventualmente percepiti, di natura previdenziale, indennitaria e assistenziale, deve essere inferiore a euro 600 mensili;
– non beneficiare di strumenti di sostegno al reddito dei disoccupati: – non può accedere al SIA chi è già beneficiario della NASPI, dell’ASDI o altri strumenti di sostegno al reddito dei disoccupati o della carta acquisti sperimentale;
– nessun componente deve avere acquistato un’automobile nuova (immatricolata negli ultimi 12 mesi) o possedere un’automobile di cilindrata superiore a 1.300 cc o un motoveicolo di cilindrata superiore a 250 cc immatricolati negli ultimi 36 mesi;
– valutazione del bisogno: da effettuare mediante una scala di valutazione multidimensionale predisposta che tiene conto dei carichi familiari, della situazione economica e della situazione lavorativa, in base alla quale il nucleo familiare richiedente deve ottenere un punteggio uguale o superiore a 45. (Sono favoriti i nuclei con il maggior numero di figli minorenni, specie se piccoli (età 0-3); in cui vi è un genitore solo; in cui sono presenti persone con disabilità grave o non autosufficienti. I requisiti familiari sono tutti verificati nella dichiarazione presentata a fini ISEE).

Il sostegno economico verrà erogato bimestralmente dalle Poste Italiane attraverso l’attribuzione di una carta di pagamento elettronica, utilizzabile per l’acquisto di beni di prima necessità. L’ammontare del beneficio viene determinato in base alla numerosità del nucleo familiare.
Dall’ammontare del beneficio vengono dedotte eventuali somme erogate ai titolari di altre misure di sostegno al reddito (Carta acquisti ordinaria, incremento del Bonus bebé). Per le famiglie che soddisfano i requisiti per accedere all’Assegno per il nucleo familiare con almeno tre figli minori, il beneficio sarà corrispondentemente ridotto a prescindere dall’effettiva richiesta dell’assegno.

La domanda può essere presentata presso il proprio comune di residenza dal 2 settembre 2016.

Il modello di domanda predisposto dall’INPS è reperibile sui siti dei Comuni dell’Ambito Territoriale Sociale n.21 o presso gli uffici comunali preposti (URP e/o Ufficio Protocollo, Servizi Sociali).
Per ulteriori dettagli e informazioni :
Ufficio Servizi Sociali : 0735 764005 int.4

Scarica la domanda

Allegati

Condividi

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di profilazione di terze parti al fine di migliorare l'esperienza degli utenti e di inviare messaggi pubblicitari e informativi rispettando le preferenze dell'utente e le modalità descritte nell'informativa estesa nella quale puoi negare il consenso al loro utilizzo.
Proseguendo la navigazione accetti l'uso dei cookie. Leggi informativa estesa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi