Cristina Rubicini

Giu 112018
 

Si comunica il nuovo codice IBAN per pagamenti e bonifici a favore del Comune di Acquaviva Picena.

(D.Lgs. 33 del 14/04/2013 – Art. 36)

Le pubbliche amministrazioni pubblicano e specificano nelle richieste di pagamento i dati e le informazioni di cui all’ articolo 5 del decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82.

Ai sensi dell’art.5 del Codice dell’Amministrazione Digitale (CAD) , di cui al decreto legislativo 7 marzo 2005 n. 82 , così come integrato dall’art.6 -ter del decreto-legge 9 febbraio 2012 n.5 convertito in legge n. 35 del 4 aprile 2012, si indica il codice identificativo dell’utenza bancaria (codice IBAN) sulla quale i privati possono effettuare i pagamenti a favore del Comune di Acquaviva Picena mediante bonifico:

IT 47 P 08474 69350 000210104200

 

 

Condividi
Mag 252018
 

Sostenere i genitori che lavorano, puntando sulle risorse del Fondo sociale europeo (FSE), è uno degli obiettivi che la Regione persegue e per tale motivo anche per l’anno 2018 erogherà a favore della famiglie, con figli in età 3-36 mesi, un voucher annuo del valore complessivo massimo di € 2.000, quale contributo per i propri figli per le spese di frequenza dei servizi educativi per la prima infanzia.

Per poter accedere al contributo i genitori dovranno essere occupati e possedere un ISEE non superiore ai 25.000,00 euro.

Il fondo complessivo pari ad € 1.000.000,00 garantirà l’erogazione di 500 voucher ad altrettante famiglie, che saranno ammesse a beneficio tramite graduatoria regionale.

Il valore del voucher sarà commisurato al costo effettivo della retta e, comunque, non sarà superiore a 200,00 euro mensili e potrà essere speso per 10 mensilità nel corso dell’anno educativo settembre 2018/ luglio 2019. Il voucher verrà poi rimborsato direttamente alle famiglie dietro presentazione richiesta di rimborso per il costo delle rette già sostenuto.

La presentazione della domanda di assegnazione del voucher deve essere effettuata esclusivamente per via telematica, utilizzando il formulario presente nel sistema informatico SIFORM2 all’indirizzo internet http://siform.regione.marche.it/.

La domanda può essere compilata direttamente dall’interessato e, se necessario, con il supporto degli operatori dei Punti Unici di Accesso collocati presso gli Ambiti Territoriali Sociali.

Per accedere al sistema informatico SIFORM2, l’utente deve disporre di apposite credenziali di tipo “forte” ovvero con credenziali nominative rilasciate previo riconoscimento di persona con documento di identità. Sono supportate le seguenti modalità: SPID Livello 2, CNS – Carta Nazionale dei Servizi e Pin Cohesion.

L’Avviso verrà pubblicato il giorno 31 maggio p.v. nel BUR Marche e scadrà alle ore 12.00 del trentesimo giorno successivo alla data di pubblicazione, ovvero sabato 30 giugno; in quanto sabato la scadenza si intende prorogata al primo giorno non festivo successivo ossia lunedì 2 luglio.

Decreto_97del24maggio

2_ Avviso 2018

3_Allegato A.1 Schema_Domanda_Assegnazionevoucher

4_Allegato A.2 Modello richiesta rimborso

5_Allegato A.3 Modello attestfrequenza mensile

6_Allegato A.4 DichiarazioneNONCUMUL

Condividi
Mag 242018
 

Tutti i dettagli al link http://www.comuneacquavivapicena.it/bandi-di-concorso-e-di-gara/?itemId=36

IL RESPONSABILE DI AREA

Visti :

· l’art.30 del D.lgs.n. 50/2016;

· l’art.36 del D.lgs.n.50/2016;

· l’art.216 comma 10 del D.lgs.n.50/2016;

Vista la propria determina reg. generale n. 168 del 18/05/2018;

RENDE NOTO

Che il comune di Monsampolo del Tronto, quale ente capofila della convenzione tra i comuni di Monsampolo del Tronto

e Acquaviva Picena intende acquisire manifestazioni di interesse per procedere all’affidamento del servizio in oggetto,

nel rispetto dei principi di economicità, efficacia, tempestività, correttezza, libera concorrenza, non discriminazione,

trasparenza, proporzionalità, mediante invito ad almeno cinque concorrenti ai sensi e per gli effetti dell’art. 36 comma

2 lett. b) del D.lgs.n. 50/2016.

Il servizio rientra nell’ambito della categoria di servizi CPV 85310000-5 SERVIZI DI ASSISTENZA SOCIALE.

Con il presente avviso non è indetta alcuna procedura di affidamento concorsuale e, pertanto, non sono previste

graduatorie, attribuzione di punteggi o altre classificazioni di merito e non costituisce altresì un invito ad offrire né

un’offerta al pubblico, ai sensi dell’art. 1336 c.c. né promessa al pubblico, ai sensi dell’art. 1989 c.c.

L’Amministrazione si riserva di non procedere all’indizione della successiva procedura per l’affidamento del servizio,

ovvero di avviare una diversa procedura e/o sospendere, modificare o annullare, in tutto o in parte, la presente

indagine di mercato, con atto motivato.

Si forniscono di seguito, le informazioni utili per la manifestazione d’interesse, che costituiscono elementi a base della

documentazione della successiva procedura.

Scarica l’avviso per manifestazione di interesse

Modello di domanda per manifestazione di interesse

 

Condividi

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di profilazione di terze parti al fine di migliorare l'esperienza degli utenti e di inviare messaggi pubblicitari e informativi rispettando le preferenze dell'utente e le modalità descritte nell'informativa estesa nella quale puoi negare il consenso al loro utilizzo.
Proseguendo la navigazione accetti l'uso dei cookie. Leggi informativa estesa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi